La nuova scena romana musicale attraverso gli scatti di Simone Pezzolati

Da quando Thegiornalisti e Franco126 non sono più parte dell’underground romano, è normale chiedersi se esista effettivamente ancora una nuova scena musicale in grado di raccontare una Roma sotterranea, vibrante e sincera. Armato di una vecchia macchina fotografica a pellicola degli anni 80, il fotografo Simone Pezzolati si è imposto di raccontarla.

ADELASIA

Timidezza, drammi esistenziali, amori non corrisposti. Quello di Adelasia è un mondo di atmosfere subacquee e soffuse in cui convivono malinconie, personaggi scostanti e spesso un po’ stronzi, e una spensieratezza non comune. Adelasia è una cantautrice di Lucca di stanza a Roma dove vive in una casa bellissima, circondata da vicini con gatti e operai sui balconi e poster di band e concerti attaccati alle pareti. Il suo ultimo singolo è Giornata Storta.

GIOVANNI CARNAZZA

Produttore e cantautore romano, Giovanni Carnazza mischia elettronica e tristezza per i suoi racconti urban che descrivono spesso la sensazione di incomunicabilità, di non essere raggiunti da nessuno, in involucri isolati di oscurità dove, volendo, a vostro rischio e pericolo, siete invitati ad entrare. Il suo ultimo singolo è Inutili parole feat. Leanò.

INARTE.TEO

Tre singoli all’attivo, di cui l’ultimo dal titolo California ed eletto a sua insaputa il narratore musicale delle periferie. Dentro i suoi brani si respirano i viaggi in macchina per andare ai concerti, le alzatacce la mattina per studiare e di nuovo le ore impossibili con gli amici. Matteo è uno sperimentatore audace che non ha paura di suonare pop, e in movenze lo-fi e versi diretti, conquista senza neanche troppa fatica.

KOLE’

Il progetto pop più atipico che sentirete in questa lista. Kolè è una cantautrice che gioca con i generi, mischiando jazz e white soul. Un mix unico che ci porta nel territorio inesplorato all’interno di un esperimento sussurrato ed elegantissimo tra trip hop, funk e nu soul.“Red Fruits” è un nuovo capitolo che ci aiuta a svelare sempre di più il mondo onirico di Kolé.

SAERA

Seppur forse non ancora perfettamente a fuoco. Saera è un’interessantissima cantautrice che gioca con ironia con i propri sentimenti. Di recente è uscito il suo nuovo singolo Corpo Estraneo, dedicato a tutti quelli che, banalmente, non si piacciono. Il sound del brano, che segue il singolo di debutto Prima volta, vive tra la black music e la nuova scena R&B; una scrittura matura e una voce ammaliante ci trascinano dentro un brano chill e avvolgente.